Il logo del Saronno TchoukBall Club

Saronno TchoukBall Club

Buon inizio per le saronnesi!

By andrea.volonte October 26, 2015

Eccoci ad esaminare a mente fredda la giornata di ieri, la prima di questo decimo campionato di serie A di tchoukball. Le partite sono state molte e hanno visto in campo giocatori ed amici da tutta Italia; noi ci limitiamo a descrivere nel dettaglio le partite che hanno riguardato direttamente le stelle saronnesi.

La prima partita di giornata è stata disputata tra la formazione Rovellese e i padroni di casa: i Caronno Sharks. Il risultato finale sorride agli ospiti, tuttavia gli “squali” hanno fatto vedere un buon gioco, che è riuscito a mettere in difficoltà una delle formazioni tra le migliori: Caronno Sharks – Rovello Sgavisc 49-56.

E’ poi il turno dei nostri atleti, che si sono incontrati in un derby che ha visto vittoriosi i Castor, questi si sono imposti 62-30 sui Pollux, mai pervenuti in campo. Questi ultimi non riescono mai ad entrare in partita, i palloni cadono e l’attacco fatica a carburare a causa anche della solida difesa dei Castor; quando subentra anche il nervosismo la partita prende una piega spiacevole e i Pollux perdono sempre più terreno. Certo, la differenza tra le due squadre è molta, tuttavia il gioco dimostrato non sembra essere quello spumeggiante e divertente visto lo scorso anno. Ma non disperate, i nostri ragazzi si rifaranno più avanti!

gran difesa di "giko"

La terza partita ha visto contrapporsi Asti Redox e Bergamo Tchoukball. Partita contrassegnata da un livello di gioco basso, soprattutto in attacco,  alla fine sono gli astigiani a spuntarla seppur di pochi punti: Bergamo TB – Asti Redox 43-49, I Redox  poi dimostreranno un bel gioco in una partita al cardiopalma nel finale di giornata.

Mattia Gatta in un azione d'attacco

E’ il momento del giuramento dei capitani, tutti i rappresentanti delle squadre della serie maggiore si sono riuniti per recitare il loro impegno a far rispettare la Carta del Tchoukball, un momento importante reso speciale dalle parole dette dal presidente federale Patrizio Fergnani!

Tocca di nuovo ai Castor dare il “battesimo di fuoco” ad una delle neopromosse: i White Wallers Empoli. Dopo un inizio incerto dei campioni d’Italia, la differenza tra le due compagini si fa sentire e gli empolesi si scontrano con un livello di gioco diverso rispetto a quello a cui erano abituati: Saronno Castor – White Wallers Empoli 64-29.

Nella quinta partita i bergamaschi incontrano gli Sgavisc. A sorpresa i bergamaschi riescono a tener duro per un intero tempo, ma poi, complice l’infortunio alla caviglia di Zonca, non mantengono il ritmo imposto dai rovellesi:  Bergamo TB – Rovello Sgavisc 32-59

Scendono in campo i Pollux e gli “White”; l’ultimo incontro tra le due squadre risale ai playout di due anni fa, dove i saronnesi vinsero di una sola lunghezza, salvandosi così dalla possibile retrocessione. La partita comincia subito ad essere combattuta, le squadre si fronteggiano a viso aperto e alla fine dei primi due tempi regolamentari i Pollux sembrano avere la situazione in mano: pochi errori, attacco efficace e una delle difese migliori dello scorso campionato. Gli allenatori Gilli e Volontè approvano, ma sanno che la squadra dovrà lavorare ancora molto per raggiungere il livello ottimale. Da segnalare la prova di Anna Zinetti, Giorgio Priora e Giulio Marchesi che hanno contribuito a risollevare la squadra in un momento di difficoltà giunto nel terzo tempo, dove gli empolesi sembravano riacquistare terreno. Saronno Pollux – White Wallers Empoli 65-50 è questo il risultato finale.

castor-white

L’ultima partita di giornata è anche la più bella, vede contrapporsi i  Caronno Sharks, padroni di casa, con i piemontesi dell’Asti Redox. La gara assume caratteri motociclistici ( per rimanere in tema con gli avvenimenti di questi giorni ), con le squadre che si superano continuamente e quando Asti sembra avere il controllo della partita, si fa rimontare e superare per l’ultima volta dai ragazzi di mister Pietro Giuliani. Caronno Sharks – Asti Redox 58-54. Grande festa per i neopromossi che festeggiano i primi punti conquistati nella massima serie, ma grande prestazione di entrambe le squadre!

Ora aspettiamo l’8 novembre per rivedere le nostre “Stelle”, che scenderanno in campo con Bergamo e Caronno!

In attesa di questa giornata vi auguriamo una felice settimana di allenamenti! Buon tchoukball a tutti!

#Comets #CometsNation #Castor #Pollux

Caronno Sharks – Rovello Sgavisc 49-56
Saronno Castor – Saronno Pollux 62-30
Bergamo TB – Asti Redox 43-49
Saronno Castor – White Wallers Empoli 64-29
Bergamo TB – Rovello Sgavisc 32-59
Saronno Pollux – White Wallers Empoli 65-50
Caronno Sharks – Asti Redox 58-54

 

FacebookTwitterGoogle PlusEmail