Il logo del Saronno TchoukBall Club

Saronno TchoukBall Club

Anna Zinetti

By gabriele.turchetti March 31, 2014

NOME: Anna

COGNOME: Zinetti

ETA’: 19

SQUADRA: Saronno Pollux

N° MAGLIA: 14

MOTTO:

SOPRANNOME: Anna

RUOLO: ultimamente centrattacco sul pannello a 4

 

Ciao Anna e benvenuta a “Conosci i Saronno Comets?”

1)  Hai deciso tu di incominciare a giocare o hai seguito le orme dei tuoi fratelli?

- Beh.. sicuramente ho seguito le orme dei mie fratelli, anche se non ho iniziato per imitarli, ma perché mi piaceva il gioco e i rapporti che si instauravano tra i vari giocatori! Ho iniziato in seconda media appena sono riuscita a convincere un paio di amiche ad unirsi, se no avrei iniziato anche prima

2) in cosa ti vedi migliorata rispetto alle prime volte che giocavi?

- Sembrerà assurdo ma inizialmente giocavo come ala destra. Nei tornei under14 non era certamente richiesta la stessa forza e potenza che serve adesso per far punto, ma non difendevo neanche un pallone. Da un paio d’anni invece la situazione è cambiata totalmente infatti gioco come centrattacco sul pannello a 4. Non sono molto costante nel gioco, ma quest’anno penso di essere migliorata molto nel mio ruolo e riesco a gestire meglio la tensione rimanendo concertata per la tutta la partita.

3) Cosa vuol dire per te giocare in nazionale?

- Cavoli sarebbe un’esperienza fantastica non hanno ancora chiamato le 12 ragazze per la nazionale degli europei di luglio, ma già essere stata convocata tra le prime 20 è una grande soddisfazione. Pensare di poter giocare in nazionale, per me, è uno stimolo a impegnarmi durante gli allenamenti e ad ogni partita

4) Quelle a livello internazionale invece? Come le hai vissute?

- Quando ho giocato io nella nazionale under18 non c’erano state delle convocazioni quindi inizialmente non era molto appagante. Le soddisfazioni sono arrivate dopo quando siamo riuscite a vincere in semifinale guadagnandoci così il secondo posto (abbiamo perso con Taiwan in finale, ma Taiwan non vale ). A Ferrara, invece, non abbiamo ottenuto gli stessi risultati, ma ci siamo comunque fatte valere Cosa ti piace di questo sport? tante cose: la soddisfazione di difendere un pallone difficile, riuscire a fare punto, le amicizie e i legami che si sono formati, e i vari tornei, soprattutto Rimini (preparatevi che anche quest’anno vi stupiremo con il nostro travestimento)

5) Come vedi il campionato per i Pollux di quest’anno?

- E’ il primo anno che giochiamo tutti insieme quindi ci manca un po’ di esperienza, ma siamo una squadra con grandi potenzialità, anche se ultimamente non stiamo giocando bene. Domenica ci saranno delle partite fondamentali quindi speriamo di dimostrare cosa sappiamo fare.

6) Qual’è il rapporto che hai con i tuoi compagni di squadra?

- Siamo una squadra abbastanza unita infatti ho un buon rapporto con tutti, con John in particolare, in partita a pannello insieme siamo imbattibili

7) Quali sono i tuoi biettivi futuri?

- Adesso c’è l’obiettivo della nazionale e la salvezza dai play-out

FacebookTwitterGoogle PlusEmail